di seguito viene pubblicato il COMUNICATO ALLA POPOLAZIONE per informarla della situazione COVID-19.

Comunicato alla popolazione del 07.04.2020

Assessorato al Turismo
Turismo post pandemia: “Necessario un grande sforzo comune”

Le conseguenze della pandemia da COVID-19 non risparmiano l’economia e, quindi, il settore turistico, suscitando tanta preoccupazione tra gli operatori turistici, i lavoratori e tutte le attività dell’indotto.

La stagione turistica della nostra isola si preannuncia difficile, senza certezze.

In questo momento, considerata l’entità del problema, è necessario un grande sforzo comune (Pubblico, imprese e privati), ognuno per il proprio ruolo, adottando orientamenti comuni e, quindi svolgere delle attività dello stesso linguaggio, così da renderne più forte l’efficacia.

Partiamo dalle considerazioni

Da alcuni seri sondaggi si evince che i turisti stanno aspettando che la crisi dovuta al Coronavirus passi per tornare a fare turismo: il 74 % dei turisti non ha cambiato i progetti di vacanza, l’ 86 % è convinto che si potrà viaggiare la prossima estate, l’ 8% ritiene che la vacanza è compromessa e solo il 6% ha deciso di non fare la vacanza quest’anno.

Sicuramente il turismo domestico sarà una spinta decisiva per la ripresa della richiesta, poiché, matematicamente, in Italia l’emergenza finirà prima che negli altri paesi stranieri, i quali risentiranno di difficoltà di collegamenti di trasporto.

di seguito viene pubblicato il COMUNICATO ALLA POPOLAZIONE per informarla della situazione COVID-19.

Comunicato alla popolazione del 06.04.2020

 

Bonus Energia: Proroga scadenza e nuove soglie ISEE

Le famiglie che beneficiano del Bonus Energia (elettrico e gas) hanno più tempo per presentare domanda di proroga.

Per limitare la mobilità durante l’emergenza COVID 19, la Delibera 76/2020/R/com dispone la momentanea sospensione della presentazione presso i Comuni delle domande di rinnovo dei bonus in scadenza per l'anno 2020. Gli aventi diritto otterranno automaticamente una proroga di 60 giorni ai precedenti termini di scadenza. Verrà  garantita la continuità  del bonus durante il periodo di sospensione, verificabile in bolletta.

Compilazione della domanda
Ai fini della compilazione della futura domanda è inoltre necessario avere a disposizione alcune informazioni reperibili in bolletta o nel contratto di fornitura:

•    Codice POD, Un codice composto da lettere e numeri, che inizia con IT che Identifica in modo certo il punto fisico in cui l'energia viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale. Il codice è verificabile nella bolletta dell'energia elettrica non cambia anche se si cambia fornitore.
•    Codice PDR, codice unicamente numerico, reperibile nella bolletta del gas o contattando il Distributore locale.

Fasce ISEE 2020 per accedere al Bonus
Possono ottenere il bonus tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura elettrica con almeno uno dei seguenti requisiti:

•    Nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;
•    Nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;
•    Nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza;

Per approfondimenti:
- ANCI: FAQ - emergenza Coronavirus
- Reperire i Codici dei Contatori attraverso il Fornitore (POD, PDR)
- Reperire i Codici dei Contatori attraverso il Distributore (POD, PDR)

di seguito viene pubblicato il COMUNICATO ALLA POPOLAZIONE per informarla della situazione COVID-19.

Comunicato alla popolazione del 05.04.2020

di seguito viene pubblicato il COMUNICATO ALLA POPOLAZIONE per informarla della situazione COVID-19.

Comunicato alla popolazione del 04.04.2020

 

di seguito viene pubblicato il COMUNICATO ALLA POPOLAZIONE per informarla della situazione COVID-19.

Comunicato alla popolazione del 03.04.2020

di seguito viene pubblicato il COMUNICATO ALLA POPOLAZIONE per informarla della situazione COVID-19.

Comunicato alla popolazione del 02.04.2020

Il Responsabile dei Servizi Sociali del Comune, in applicazione all' all’OCDPC n. 658 del 29/03/2020, pubblica una manifestazione di interesse a convenzionarsi con il Comune di Isola del Giglio per la fornitura di “generi alimentari ed altri beni di prima necessità’” ed istituire così un rapporto contrattuale con gli esercizi commerciali.

I cittadini interessati di seguito potranno scaricare l'autocertificazoine per presentare l’istanza.

Avviso pubblico sussidi alimentari

Disciplinare sussidi alimentari

manifestazione d'interesse per commercianti

autodichiarazione OCDPC n. 658 del 29032020

 

di seguito viene pubblicato il COMUNICATO ALLA POPOLAZIONE per informarla della situazione COVID-19.

Comunicato alla popolazione del 01.04.2020

Rischio incendi, prorogato al 15 aprile il divieto di abbruciamenti


Per le prossime settimane il LaMMA prevede un robusto campo di alta pressione, tempo stabile e soleggiato, assenza di precipitazioni


E' stato prorogato al 15 aprile il periodo a rischio per lo sviluppo di incendi boschivi e il conseguente divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali su tutto il territorio regionale.
La proroga di quindici giorni rispetto alla scadenza fissata al 31 marzo si è resa necessaria acausa del mantenimento delle attuali condizioni di rischio, legate in particolare agli effetti prodotti dal perdurare di condizioni meteo climatiche caratterizzate dalle scarse precipitazioni dei mesi scorsi.
Per le prossime settimane, inoltre, le previsioni elaborate dal Consorzio LaMMA forniscono indicazioni sul possibile instaurarsi di un robusto campo di alta pressione con tempo stabile e soleggiato, assenza di precipitazioni e temperature in media o leggermente superiori a partire dal 7-8 Aprile.
Oltre al divieto di abbruciamento di residui vegetali, nel periodo a rischio il regolamento forestale della Toscana vieta qualsiasi accensione di fuochi in bosco, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno delle aree attrezzate.
“Anche nei giorni scorsi si sono registrati sul territorio regionale numerosi abbruciamenti di residui vegetali effettuati nonostante il divieto”, sottolinea l’assessore all’agricoltura Marco Remaschi. “Invito i cittadini alla massima collaborazione e ad attenersi scrupolosamente alle prescrizioni della normativa. Questi sono mesi storicamente ad alto rischio incendi per la nostra regione, come dimostrano anche i due incendi che la settimana scorsa hanno distrutto 25 ettari di bosco in Versilia e in Garfagnana. L’organizzazione dell’antincendio boschivo della Regione è stata ulteriormente potenziata, ma occorre il massimo impegno da parte di tutti per rispettare le norme, non provocare incendi e non aggravare il lavoro di molti nostri volontari impegnati in operazioni di protezione civile per l’emergenza Coronavirus”. La mancata osservanza delle norme di prevenzione comporta l'applicazione di pesanti sanzioni previste dalle disposizioni in materia.
I cittadini sono invitati a segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala operativa regionale 800 425 425 o al 115 dei Vigili del Fuoco.

di seguito viene pubblicato il COMUNICATO ALLA POPOLAZIONE per informarla della situazione COVID-19.

Comunicato alla popolazione del 31.03.2020

Pagina 1 di 13

Scenari dell'Isola del Giglio

SOCIAL HUB

Vai all'inizio della pagina